Autorizzazione per sepoltura di un defunto

Servizio attivo

Servizio per richiedere l'autorizzazione per la sepoltura di un defunto.


A chi è rivolto

Il servizio “Autorizzazione per sepoltura di un defunto” è rivolto alle persone fisiche (cittadini) che sono intenzionati a seppellire un defunto in un cimitero che ha sede nel territorio comunale.

L'autorizzazione è concessa:

  • al coniuge del defunto;
  • alla persona unita civilmente con il defunto;
  • al parente più prossimo del defunto.

Descrizione

Il servizio “Autorizzazione per sepoltura di un defunto” permette a chi ne ha interesse di richiedere l'autorizzazione alla sepoltura di un defunto.

Tramite il servizio è possibile indicare se si vuole procedere con la sepoltura tradizionale o con la cremazione.

Come fare

Per richiedere l'autorizzazione per la sepoltura di un defunto il cittadino può:

  • compilare la richiesta online, tramite l'apposito servizio digitale;
  • prendere appuntamento con l'ufficio competente e recarsi allo sportello.          

La richiesta può essere avanzata:

  • dal coniuge del defunto;
  • dall'unito civilmente con il defunto;
  • dal parente più prossimo del defunto (artt. 74 ss. c.c.).

Cosa serve

Ai fini della corretta compilazione della domanda, il cittadino deve:

  • indicare se si vuole richiedere la sepoltura tradizionale o la cremazione.

                    In caso di sepoltura indicare se si vuole richiedere;

                                        a) la sepoltura in terra della salma (inumazione);

                                        b) la sepoltura della salma in loculo o tomba di famiglia (tumulazione).

                    In caso di cremazione indicare se si vuole richiedere:

                                        a) la dispersione delle ceneri in area cimiteriale;

                                        b) la sepoltura in terra dell'urna (inumazione);

                                        c) la sepoltura dell'urna il loculo o tomba di famiglia (tumulazione);

                                        d) l'affidamento dell'urna cineraria e l'autorizzazione alla dispersione delle ceneri;

  • indicare i dati anagrafici del defunto e quelli relativi al suo decesso;
  • indicare data e ora di arrivo al cimitero;
  • indicare il nominativo dell'impresa di onoranze funebri alla quale ci si è rivolti per la sepoltura.

Per usufruire del servizio online, il richiedente deve prima autenticarsi tramite SPID o CIE.

Cosa si ottiene

Qualora l'istanza del cittadino venga accolta, questi ottiene quanto richiesto, ovvero l'autorizzazione per la sepoltura di un defunto.

Tempi e scadenze

La domanda può essere inoltrata in qualsiasi momento.

L'Ente si riserve la facoltà si sospendere il procedimento per mancanza di documenti obbligatori.

Quanto costa

E' possibile consultare i prezzi per le concessioni nella delibera allegata.

Accedi al servizio

Accedere al servizio online o prenotare un appuntamento con l'ufficio competente.

Per accedere al servizio online è richiesto l’accesso tramite identità digitale

Prenota un appuntamento e presentati presso gli uffici.

Ulteriori informazioni

Eventuali realizzazioni di monumenti funebri sono a carico dei congiunti, parenti del defunto o altri interessati, i quali devono provvedere autonomamente:

  • al pagamento degli importi per la realizzazione;
  • al mantenimento in condizioni di decoro.

Condizioni di servizio

L’accesso al servizio online costituisce accettazione dei termini e delle condizioni di utilizzo del servizio.

Per la corretta compilazione della domanda e l’effettivo accesso al servizio online, il cittadino è tenuto a comunicare all’Ente:

  • i suoi dati personali. A titolo esemplificativo e non esaustivo: nome, cognome, codice fiscale, data di nascita, email, numero di telefono...);
  • i dati personali del defunto;
  • i dati necessari per l’erogazione del servizio, quali le modalità di sepoltura o cremazione e i riferimenti al cimitero e all'impresa funebre.

Nella compilazione della domanda, il cittadino è tenuto a riportare esclusivamente informazioni corrispondenti al vero.

Il cittadino ha la facoltà di scaricare e utilizzare liberamente eventuali documenti allegati alla scheda del servizio.

Per accedere al servizio online, il cittadino è tenuto a autenticarsi tramite SPID o CIE.

A tal proposito, il cittadino:

  • è responsabile del mantenimento della sicurezza del proprio account;
  • è responsabile di tutte le attività che si verificano dal suo account;
  • è tenuto a informare immediatamente l’Ente di eventuali usi non autorizzati del proprio account nonché di ogni altra violazione della sicurezza.

L’Ente:

  • non è responsabile delle perdite o dei danni derivanti dal mancato rispetto degli obblighi di sicurezza in capo al cittadino; 
  • non è responsabile di eventuali danni causati dall’accesso al servizio;
  • non è responsabile di eventuali danni causati dall’impossibilità del cittadino ad accedere al servizio.

Contatti

Allegati

Tipo: modulo    Formato: pdf

Ultimo aggiornamento: 20-05-2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri